Per le scuole

Progetti Alternanza Scuola-Lavoro

Il Dipartimento cura il rapporto con la realtà delle scuole secondarie superiori sia realizzando progetti di Alternanza Scuola-Lavoro, sia organizzando conferenze per studenti e insegnanti, nonché incontri di orientamento rivolti a studenti e genitori.
Per la partecipazione ad uno dei progetti è necessario accedere al portale Link identifier #identifier__103876-1Alternanza Scuola-Lavoro Roma Tre

Progetti a.a. 21-22

  • La “Clinica del lavoro”
    Il possesso di competenze in materia di normativa del lavoro e relazioni industriali riveste oggi un ruolo sempre più importante per l’ingresso in azienda come pure per l’accesso alle libere professioni di area giuridico-economica, aumentando le possibilità di incontro tra domanda ed offerta di lavoro per coloro che seguano, sin dagli ultimi anni di scuola media superiore, percorsi a tal fine mirati. Tra questi vi è proprio la Clinica del Lavoro: un progetto che da diversi anni coinvolge gli studenti universitari che frequentano la Laurea Magistrale in “Mercato del lavoro, relazioni industriali e sistemi di welfare” e che oggi vuole coinvolgere attivamente con un progetto mirato gli studenti delle quarte e delle quinte classi. Nell’ambito della Clinica del lavoro si affronta la comprensione e soluzione di casi reali che si presentano quotidianamente nell’ambito delle relazioni di lavoro e sindacali sotto la guida esperta di docenti e noti professionisti. Gli studenti si confronteranno con casi concreti che richiedono di trovare soluzioni plausibili da punto di vista teorico e dell’opportunità delle scelte degli agenti economici. Attraverso l’esperienza pratica e applicativa si potranno così comprendere questioni complesse e prendere consapevolezza di alcune dinamiche fondamentali che presiedono alle relazioni di lavoro e al funzionamento del mondo del lavoro. La Clinica del lavoro costituisce per gli studenti delle quarte e quinte classi una buona opportunità per ampliare le abilità trasversali sviluppando competenze utili per l’ingresso nel mercato del lavoro.
    E’ possibile candidarsi dal 15/09/2021 al 15/10/2021.
  • Come misurare l’influenza dei social media nelle scelte sociali
    Al momento, gli studenti che siedono sui banchi della scuola secondaria rappresentano la generazione più orientata alla navigazione dei social media. Internet, per loro, costituisce il più importante canale di comunicazione e fonte di informazioni sul mondo circostante. I giovani sono uno dei gruppi più numerosi e attivi sui vari siti di social media – ad es. Instagram, Snapchat, Tik-Tok. Nell’era dei social media, anche i cittadini più giovani creano e diffondono contenuti ed esercitano influenza sul pubblico. L’obiettivo di questo progetto è mostrare come misurare, in maniera semplice e intuitiva, tale influenza.
    E’ possibile candidarsi dal 15/09/2021 al 15/10/2021.
  • #mapparomaLab
    #mapparoma è un progetto nato nel febbraio del 2016 con l’omonimo blog Link identifier #identifier__30532-2www.mapparoma.info , pensato per unire il rigore scientifico e un linguaggio accessibile a tutti, proponendo dati facilmente fruibili sui quartieri romani e rappresentandoli in forma cartografica, per evidenziare le forti differenze socio-economiche che caratterizzano il territorio di Roma. Lo scopo è fornire chiavi di lettura su come cambia la città e i romani che la vivono, a tutti coloro che amano e desiderano conoscere meglio Roma, agli amministratori che devono pensare e disegnare le politiche, ai ricercatori che studiano in dettaglio le dinamiche urbane, ai giornalisti per approfondire le notizie di cronaca.
    E’ possibile candidarsi dal 15/09/2021 al 15/10/2021.
  • L’economista e le tecnologie informatiche
    Il progetto si colloca nell’ambito delle attività di orientamento proposte dal Dipartimento di Economia ed intende presentare alcune tendenze attuali e future che caratterizzano le attività dell’economista nel nuovo contesto economico caratterizzato dalle tecnologie digitali.
    Il progetto prevede la collaborazione di un rappresentante di Engineering, società leader di ingegneria informatica in Italia, che presenterà alcuni aspetti del lavoro dell’economista a stretto contatto con lo sviluppo informatico.
    E’ possibile candidarsi dal 15/09/2021 al 15/10/2021.
  • Serie A: No Money No Link
    In Italia il calcio è lo sport più popolare e praticato. Marketing, mass media e imprenditori investono una notevole quantità di denaro nella sponsorizzazione e nella proprietà del calcio italiano. Per costruire la propria rosa, il club può attingere dal “vivaio”, oppure acquistare o prendere in prestito giocatori dal mercato internazionale. L’obiettivo del progetto è quello di studiare il “calciomercato” da un punto di vista matematico rispondendo ad alcune domande di ricerca.
    E’ possibile candidarsi dal 15/09/2021 al 15/10/2021.
  • Soldi ed investimenti: Impariamo a conoscerli e a gestirli
    La popolazione italiana è da sempre caratterizzata da un’alta propensione al risparmio. A dicembre 2020, secondo i dati raccolti da Banca d’Italia, le riserve degli italiani tenute ferme sui conti correnti infruttiferi erano pari a 1.956 miliardi di euro. Il Sole 24 ore, in uno studio condotto nel 2018, ha sintetizzato quali fossero i motivi che da sempre bloccano gli italiani ad utilizzare ed investire i propri risparmi. Tra questi troviamo l’incertezza dei mercati finanziari e la scarsa conoscenza in ambito finanziario. In merito a quest’ultima è possibile affermare che un’intera generazione non ha avuto bisogno di occuparsi del tema degli investimenti finanziari. Gli italiani hanno infatti investito per lungo tempo in immobili che si rivalutavano ed in titoli di Stato le cui cedole offrivano rendimenti nominali apparentemente attraenti.
    Che bisogno c’era quindi di interessarsi al mondo della finanza?
    Per fortuna le cose stanno cambiando. È la necessità a spingere per il cambiamento. Il prezzo degli immobili da trenta anni fluttua anche violentemente senza apprezzarsi in termini reali, cioè al netto dell’inflazione. E, a causa del ribasso dei tassi e dell’assenza di flussi cedolari dei titoli di Stato, si sta facendo strada tra le famiglie un concetto che gli imprenditori conoscono bene e che sui maggiori testi di finanza è sintetizzato con la frase “cash is king”, la liquidità è regina. Ma non investire può rappresentare una soluzione?
    All’interno del progetto risponderemo a questa domanda attraverso la trattazione di nozioni economico finanziarie che dovrebbero costituire il bagaglio culturale minimo che il futuro risparmiatore dovrà avere al fine di gestire al meglio le proprie finanze. Si cercherà di far capire e dimostrare che la corretta allocazione delle proprie disponibilità finanziarie risponde a regole sorprendentemente potenti e semplici, spesso ignorate, in favore di credenze e miti, spesso sbagliati.E’ possibile candidarsi dal 15/09/2021 al 15/10/2021.

 

Link identifier #identifier__126418-8
Link identifier #identifier__174527-3Link identifier #identifier__100275-4Link identifier #identifier__98612-5Link identifier #identifier__198027-6
CLAUDIA MOSTICONE 07 Settembre 2021